Sonar, per gestire il credito delle concessionarie

Tutti i settori e i servizi stanno attraversando una fase di profondo cambiamento dettato dalla rivoluzione digitale e tecnologica. Questo è particolarmente vero per l’industria automobilistica e, in questo scenario, le attività degli OEM da un lato e delle concessionarie auto dall’altro si stanno evolvendo in modo tanto consistente quanto rapido.

Sonar, soluzione per un mondo in cambiamento

Gli OEM e le concessionarie sono alla ricerca di partner in grado di fornire soluzioni trasparenti, integrabili, efficienti in termini di costi e veloci nel rispondere alle loro esigenze di finanziamento. Da qui nasce SONAR, per volere di BNP Paribas Personal Finance e CRIF. Le due aziende hanno deciso di mettere assieme la loro collaborazione in Italia per distribuire la piattaforma nella maggior parte dei mercati europei.

Come funziona

Nello specifico, SONAR è la soluzione in grado di gestire i processi di concessione, monitoraggio e reporting dei finanziamenti ai concessionari in modo totalmente automatizzato e digitale, ma anche di ottimizzare le relazioni commerciali con gli OEM e i partner riducendo i tempi di approvazione, i rischi operativi e i costi: “È fondamentale che BNP Paribas Personal Finance sia in grado di trovare partner affidabili per industrializzare le migliori practise sperimentate all’interno del Gruppo ed essenziali per soddisfare le aspettative e le esigenze dei clienti sia diretti che indiretti. La partnership con CRIF è un esempio importante della capacità della nostra azienda di diffondere uno strumento in più paesi, grazie alla nostra impronta internazionale, di grande utilità nell’attività auto, capacità che rappresenta uno dei nostri principali driver di business”, afferma Laurent David, CEO di BNP Paribas Personal Finance. “CRIF è orgogliosa di essere stata scelta da BNP Paribas Personal Finance come partner strategico per lo sviluppo globale del progetto SONAR. Questo accordo unisce la cooperazione di lunga data maturata in Italia con Findomestic insieme alle capacità uniche e alle best practice globali di CRIF nella gestione del rischio di credito”, commenta Carlo Gherardi, Presidente e CEO di CRIF.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP