Il tema carburanti a #FORUMAutoMotive

Tra alimentazioni tradizionali, ibrido ed elettrico. Torna il prossimo 18 marzo l’appuntamento con #FORUMAutoMotive, il serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui temi della mobilità a motore. E mai come oggi il tema che verrà affrontato sarà di strettissima attualità: “Tradizione vs innovazione, lo scontro sui carburanti”. Perché, inutile negarlo, tra la demonizzazione del diesel e la paura degli acquirenti su quale sia la scelta migliore da portare avanti, il mercato dell’auto vive un momento di profonda riflessione.

ForumAutomotive, la filiera protagonista

Il prossimo 18 marzo, presso l’Enterprise Hotel in Corso Sempione 91, saranno chiamati a confrontarsi associazioni di categoria, esperti e aziende produttrici dei carburanti tradizionali con quelle impegnate sulle alimentazioni alternative. E sarà un momento di confronto che, si spera, possa essere il più costruttivo possibile. Perché oggi lo scontro sui carburanti, se non ha portato ad un vero vincitore, sicuramente ha già creato uno sconfitto: il diesel. E dunque spazio a questo inedito faccia a faccia, per cercare di comprendere quale possa essere il futuro (ma anche il presente) del mondo automotive.

In campo anche Unione Petrolifera, AlixPartners e Doxa

Ad aiutare a fare chiarezza ci proveranno alcuni studi scientifici promossi da Unione Petrolifera, AlixPartners e Doxa: “Oggi l’automobilista che deve acquistare una vettura è disorientato – precisa il giornalista Pierluigi Bonora, fondatore e promotore di #FORUMutoMotive – e oltre alle difficoltà e incertezze congiunturali riguardanti l’Europa e l’Italia, si trova bombardato da troppi messaggi in antitesi tra loro sull’alimentazione da scegliere. A ciò si aggiungono le sempre più frequenti e stringenti limitazioni al traffico che spesso arrivano a bloccare anche veicoli di ultimissima generazione, seppur virtuosi a livello di emissioni”.

Un momento complesso

Prosegue Pierluigi Bonora: “La confusione è totale, tanto che la stessa politica spesso arriva a confondere le emissioni inquinanti con quelle climalteranti e assume provvedimenti, senza consultare seriamente i diversi anelli della filiera, sulla base di posizioni spesso ideologiche che rischiano di generare effetti contrari a quelli cercati, come nel caso dell’imminente bonus-malus”. Per tutte le informazioni sull’evento si può consultare il sito www.forumautomotive.eu e la pagina Facebook  https://www.facebook.com/forumautomotive/.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


TOP